Merqurio Blog

Novartis acquista The Medicines Company

27/11/19 13.30 / di Diego Pascarella

Novartis cresce ulteriormente e acquista l'azienda biotecnologica americana "The Medicines Company" per 9,7 miliardi di dollari. Ad annunciarlo è stata la stessa compagnia farmaceutica svizzera tramite un comunicato stampa.

"Siamo entusiasti dell’accordo per l’acquisizione di The Medicines Company - ha dichiarato Vas Narashiman, CEO di Novartis - in quanto Inclisiran è un medicinale potenzialmente trasformativo che ridisegna il trattamento della cardiopatia aterosclerotica e dell’ipercolesterolemia familiare. Con decine di milioni di pazienti a più alto rischio di eventi cardiovascolari a causa di valori di LDL-C elevato, riteniamo che inclisiran possa contribuire in modo significativo a migliorare la prognosi dei pazienti e aiutare i sistemi sanitari ad affrontare una delle principali cause globale di morte. La prospettiva di rendere disponibile inclisiran ai pazienti si adatta alla nostra strategia generale di trasformare Novartis in un’azienda sempre più focalizzata sul settore farmaceutico; inoltre aggiunge al nostro portfolio una terapia sperimentale con il potenziale per diventare un motore significativo della crescita di Novartis sul medio e lungo termine".

L'obiettivo primario di Novartis è quello di includere nel proprio portfolio Inclisiran, una terapia sperimentale potenzialmente trasformativa, usata per ridurre il colesterolo.

Recentemente The Medicines Company ha reso noto i dati del suo programma clinico completo, composto da tre studi di fase III (ORION-9, 10 e 11) con inclisiran. Gli studi hanno coinvolto oltre 3600 pazienti ad alto rischio con malattia cardiovascolare aterosclerotica (ASCVD) e Ipercolesterolemia Familiare. In tutti gli studi inclisiran ha dimostrato una significativa e duratura riduzione del LDL-C, a fronte di un alto profilo di sicurezza e tollerabilità. Inoltre, la posologia con somministrazione due volte all’anno – potenzialmente first-in-class – di inclisiran consente la somministrazione durante le visite di routine dei pazienti e contribuirà probabilmente a una migliore aderenza da parte dei pazienti stessi e al raggiungimento di livelli di LDL-C più bassi. The Medicines Company conta di presentare le domande di autorizzazione regolatoria negli Stati Uniti nel quarto trimestre del 2019 e in Europa nel primo trimestre del 2020. Uno studio clinico in corso (ORION-4) valuterà i benefici di inclisiran in termini di morbilità e mortalità cardiovascolare.

Topics: novartis

Diego Pascarella

Scritto da Diego Pascarella

Puoi avere tutto, scegli

Lists by Topic

see all

Tag

See all

Più recenti