I nuovi presidenti nazionali AIOP- Triennio 2021-2024

Barbara Cittadini è stata confermata Presidente nazionale AIOP, per il triennio 2021-2024. La conferma è arrivata al termine della 58ª Assemblea Generale, che si è conclusa il giorno 15 maggio a Roma. Cittadini prosegue, così, il suo impegno al vertice dell’Associazione italiana ospedalità privata, prima volta per una donna, dopo l’elezione avvenuta tre anni fa.

 

Barbara Cittadini_AIOPRingrazio gli Associati per la fiducia che mi hanno dimostrato confermandomi alla Presidenza di AIOP per il prossimo triennio, dopo questi anni intensi e impegnativi – ha dichiarato la Cittadini – nel corso dei quali ho cercato di rappresentare gli interessi diffusi delle aziende aderenti alla nostra Associazione, rispettandone e valorizzandone le diversità e specificità. Il mio impegno sarà quello di proseguire il lavoro iniziato nel rispetto delle mutate esigenze della domanda di salute alla quale siamo e saremo chiamati a rispondere. Dobbiamo affrontare problemi importanti collegati non solo al nostro ruolo ma alla necessità di aumentare il finanziamento del SSN, nel suo complesso, adeguandolo a quello degli altri Paesi dell’OCSE, aumentarne la competitività, elevarne la qualità, incrementarne la fruibilità da parte del Paese. Si tratta di obiettivi per i quali la componente di diritto privato del SSN ha titolo e competenze per essere protagonista”.

 

La Presidente di AIOP ha, inoltre, rilevato che “a causa della pandemia, il nostro Sistema sanitario è stato costretto a riorganizzarsi, tempestivamente, per fronteggiare un virus sconosciuto, che ha travolto l’assetto lavorativo delle aziende del SSN, così come l’esistenza di tutti noi. Nella complessità dell’impegno al quale siamo stati chiamati a rispondere con grande senso di responsabilità, sono soddisfatta ed orgogliosa del lavoro svolto dalle strutture Associate, che hanno agito in piena sinergia con la componente di diritto pubblico, nella gestione della grave emergenza sanitaria, legata alla diffusione del Covid-19 nel nostro Paese”.

 

Barbara Cittadini ha, altresì, ricordato “il lavoro coraggioso che AIOP ha promosso, evidenziando l’importanza del ruolo delle strutture di diritto privato nell’intera filiera della salute ma, anche, l’esigenza di una sinergia, sempre più proficua, tra la componente di diritto pubblico del SSN e quella privata”.

AIOP – ha aggiunto la Cittadini – è, quotidianamente, impegnata a soddisfare la domanda di salute degli italiani, che continuano a sceglierci per la qualità che le nostre strutture sanitarie e socio-sanitarie garantiscono. Siamo intenzionati a proseguire questo percorso, consapevoli di quanto sia indispensabile aumentare il livello di qualità dell'intero SSN, continuando ad investire nell’innovazione tecnologica”.

Ritengo - ha concluso la Presidente Cittadini - che la componente di diritto pubblico e quella di diritto privato possano lavorare come unico sistema per garantire il diritto alla salute ed una sanità efficiente ai cittadini”.

Per AIOP Giovani è stato confermato, per il triennio 2021-2024, presidente nazionale Michele Nicchio. I Vice Presidenti nazionali saranno: Francesca Puntin, per l’area nord; Gaia Garofalo, per l’area centro; Paolo Baldassarre, per l’area sud. 

Michele NicchioQuesta riconferma per il secondo mandato è un grandissimo onore, oltre che il riconoscimento della bontà del lavoro fatto da tutta la mia squadra, cui va il mio ringraziamento più grande. Ed un grazie, per la fiducia, va anche a tutti i colleghi delle varie regioni italiane che mi hanno sostenuto in questo percorso. Guidare questa Sezione in un momento così difficile per tutto il Paese, soprattutto sul piano sanitario, è una grande responsabilità, che accolgo con orgoglio” ha dichiarato il Presidente Michele Nicchio.

L’obiettivo principale del triennio 2021-2024 sarà quello di sfruttare le competenze e l’affiatamento creato in questi anni all’interno di tutto il gruppo dei giovani di AIOP per diffondere maggiormente una cultura sanitaria e per far conoscere i vantaggi per tutta la sanità pubblica di una collaborazione propositiva tra le strutture a gestione pubblica e quelle a gestione privata; due componenti imprescindibili per un Sistema sanitario efficiente e di qualità. Il tutto proseguendo il cammino, intrapreso nel precedente mandato, di spinta all’innovazione tecnologica, di implementazione del processo di digitalizzazione e di sostegno al mondo delle startup; sempre con un occhio teso alla conoscenza dei migliori Sistemi sanitari mondiali dai quali continueremo a prendere ottimi spunti di riflessione” ha concluso il Presidente nazionale AIOP Giovani, Michele Nicchio.